-1
archive,tag,tag-dutygorn,tag-198,qode-social-login-1.1.2,qode-restaurant-1.1.1,stockholm-core-1.0.8,woocommerce-no-js,select-child-theme-ver-1.1,select-theme-ver-5.1.5,ajax_fade,page_not_loaded,vertical_menu_enabled, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

virtual catching #stayhome

Our commitment is to stay at home to prevent the contagion. The challenge is to play with social responsibility #stayhome

You are invited to participate in the first #virtualcatching. The hunt is virtual follow @dutygorn‘s stories and posts

Find the location and send a message to @dutygorn, the first one to guess the exact location will win, the brushes is real and will be sent


Rules:
– Stay at home
– It’s a virtual hunting
– Follow the posts of @dutygorn and @_artogether
– Identify the place
– Send a message
– The fastest wins
– The brush is real
– The winner will receive it at home

 

Power by Artogether

Rear window – March 2020

This piece of my work exemplifies the unpredictable nature of the lives we live and how we can find beauty and hope in them. With the new outbreak taking place throughout the world, and some areas are more affected than others, our greatest challenge is how we deal with these circumstances and withstand this storm. This contagion has put our whole country on its knees, and we had no choice but to stay in our homes.

 

The yellow and red strokes used to paint the building symbolize the transformation into prisons of our beautiful houses that we cannot escape even if we want to. The artwork as a whole symbolizes the fact that we are trapped in our homes, looking feverishly at the world outside the limits of our walls to see what is happening.

The eye that stares at the residents reflects sadness, despair, and helplessness about its current state of confinement. However, it still has the resilience and patience to look to the future and wait for events to change for the better.

“Rear window” by dutygorn
Markers on canvas
20x30cm – March 2020

Future Futurism by DutyGorn @ Merbag Milano

This artwork encapsulates the bewitching beauty of Milan, a city that boasts of beautiful architecture. One of the most significant artworks ever made with canvases set to overlap each other, the three dimensional built of the painting adds visual perception and details that signify the diverse and meaningful experiences that the city has to offer to one and all.

The myriad of bright yellow, red, pink and blue hues playing around with each other, running across the layers in variant shapes to create a picturesque city view are symbolic of the constant evolution and change that has been an essential part of the history of Milan.

Future Futurism by DutyGorn
Acrylic, spray and markers on different layers of canvas
507×375 cm
2020

Mercedes-Benz Merbag SpA
Via Daimler 1 – Milano
www.merbag.it

PoliclinicRun 2019

Si svolgerà  il 26 maggio, all’interno del Parco di City Life a Milano, la prima edizione della POLICLINIC RUN, la corsa benefica non competitiva aperta a tutta la cittadinanza, il cui ricavato sarà devoluto allo sviluppo di progetti clinici legati alla perfusione e al ricondizionamento degli organi per il trapianto.

 

Organizzatori e promotori della manifestazione sono AIDO Milano e Fondazione Trapianti Onlus, il cui obiettivo comune è di sensibilizzare la cittadinanza e di promuovere la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule.

Soul behind the face – solo exhibition – Hong Kong

29th March / 8th April 2019 – Nido Gallery
254 Hollywood road – Hong Kong

The levels in the work represent two different chromatic situations. On one side we can see the chromatic staircase of the grey ones with these colors it tells what once upon the time represented the images in black and white, on other different levels we can glimpse the colors turned on of the light, chromatic contrasts turned on with lines defined that they decompose the figure. The stratifications on different panels have a symbolic meaning, it is the DutyGorn code that portraits the soul through the past and the future, it is a continuous search for the soul within itself. Give back a new identity to the artwork.

展覽內容-

DUTYGORN 的這次展出內容是一個連接著過去與未來,找尋心靈的歷程。

前調畫作單純地勾勒了一張仰望的臉孔,望向的是未知的未來。

帶著對未來的期望,慢慢進入充滿色彩和層次的中調。作品以不同的層次和色彩呈現,追尋藏於面孔背後的靈魂,賦予畫作深意。當中的分層象徵了穿梭過去與未來,為靈魂和真諦而上下求索。

歷程以象徵過去的灰調畫上句號,恰好與色彩繽紛、錯落有致的中調形成強烈的對比。

Gosh official

Gosh Festival 16.02.2019 Santeria Social Club Milano Partner: Radio Raheem e Perimetro Line-up con ingresso a pagamento: Romare + Clap! Clap! (live) + Nabihah Iqbal GOSH Festival è un evento poliedrico e multi-artistico, che nasce per promuovere la commistione di diverse forme artistiche in uno stesso luogo e in uno stesso tempo. Vogliamo che persone e artisti s’incontrino e confrontino in un ambiente ricco di energia per dar vita a qualcosa di nuovo: qualcosa che non giura fedeltà  ad alcun genere, stile o moda: musica, fotografia, street art e pittura si mescolano e contaminano. Artisti nazionali ed internazionali si esibiscono esprimendo al meglio la loro creatività, liberi di comunicare, senza forzature e freni. Santeria Social Club è la location milanese ideale con tutte le possibili trasformazioni delle sue sale e dei suoi spazi. Il GOSH Festival è legato al lancio della mobile app Gosh, disponibile su App Store e Google Play, che rivoluziona il modo di partecipare agli eventi e di fare networking.

Music:
Romare – dj set
Clap! Clap! – live
Nibihah Iqbal – dj set
Santeria Soul Alldayer – dj set
San Hell Sing – live

Art & Culture
Dutygorn – street art
No Curves – tape art
Perimetro – rivista milanese di fotografia

Touché – exhibition

Da gennaio al 6 giugno 2020

L’artista disegna una creatura, raffigura l’essere umano ritratto in un istante. L’istante e la creatura sono l’opera. La prima cosa che si perde smettendo di guardarla, è l’immagine. Prima dagli occhi e poi, nel tempo, dalla mente. Ma quanto si è provato guardandola, resta indelebile. L’arte tramuta le note profonde dell’anima quando siamo soggiogati dal silenzio. Dialoga con lo spartito originale, primordiale: fa dell’immagine di semplici note disegnate su linee, una sinfonia magnifica.

@Valentina Iorene Desideri

AseSTANTE – Via Enrico Besana, 11, 20122  – Milano – Tel. +39 389 29 27 987 – info@asestante.com

Vetra Building

“Vetra” by DutyGorn / acrylic on board 300x200cm / 2018

Un incontro di linee che tracciano una mappa dei percorsi della piazza.

I personaggi sono raccontati nelle linee bianche, evidenti nel perimetro. Una cornice luminosa che sostiene e contiene la scritta “Vetra”, composta con un lettering che porta l’occhio verso il futuro. Linee dettagliate, nette: sono una costruzione in legno, eretta nel centro di Piazza Vetra, che identifica quella che è stata, che è oggi e sarà domani.

Seguendo le linee, i percorsi della piazza, l’occhio, pregno di significati, raggiunge la sommità dell’opera e trova le tende rosse del mercato di Marrakech, simbolo di scambio, comunicazione e incontro. 

Le linee tracciate nel quadro dividono concettualmente l’opera che, se da una parte racconta la storia dei personaggi e le loro speranze proiettate sulla piazza, dall’altra è Vetra stessa che si racconta. Nell’azzurro e nel blu, i suoi nuovi colori che ne definiscono il cambiamento, la trasparenza, la sua luce di speranza. Come il colore giallo, posto alle due estremità dell’opera, che è la predizione di un futuro lucente nei tarocchi: è il giallo della carta del sole, nata nell’oggi e proiettata nel futuro.

L’opera è l’incontro tra linea e vita. Di donne e uomini che passano, solcano e disegnano linee.

Loro sono il quadro.